“un approccio responsabile, sostenibile e lungimirante”

“un approccio responsabile, sostenibile e lungimirante”

L’Ingegneria di Sistema

Approccio innovativo e know-how specialistico: NET Engineering è la società di riferimento nella progettazione di sistema per le infrastrutture.

Qui in NET crediamo che ogni progetto, grande o piccolo, debba andare oltre l’infrastruttura fine a se stessa, oltre le necessità immediate. Al fine di pianificare e progettare in maniera responsabile, noi riteniamo che ogni progetto debba essere inquadrato in una visione più ampia, quella dell’Ingegneria di Sistema.

Un nuovo progetto non deve semplicemente essere tecnicamente realizzabile, ma deve essere fondato sulla valutazione quantitativa degli impatti che genera, su obiettivi e limiti propri del sistema infrastrutturale in cui si inserisce, cosi come per i sistemi ambientale, sociale, economico e territoriale.

Un progetto concepito in un’ottica di sistema considera soluzioni alternative per identificarne gli obiettivi ed i vincoli, soddisfare la domanda di mobilità, definire e dettagliare gli elementi del sistema, simulare gli impatti  e valutare l’efficacia delle varie soluzioni proposte, analizzare la fattibilità economica e finanziaria, valutare l’accettabilità a livello sociale.

La progettazione di dettaglio di un’opera potrà avere inizio solo dopo aver attentamente trattato tutti questi aspetti.

Scopri il Metodo NET

Il Metodo NET per la Mobilità

L’ingegneria di sistema è una branca interdisciplinare dell’ingegneria che studia lo sviluppo e l’organizzazione di sistemi complessi. L’obiettivo è lo sviluppo di un processo interdisciplinare che supporti la valutazione dei principali impatti generati dai progetti in modo da verificare la loro sostenibilità tecnico-economica e sostenere i decisori nella scelta.

NET Engineering è da sempre all’avanguardia nel mettere in pratica il metodo dell’ingegneria di sistema applicato alla Mobilità, come dimostrano inequivocabilmente i numerosi progetti portati a termine.

Gli elementi ‘tecnici’ del sistema, governati dalle leggi della fisica, sono tradizionalmente oggetto di studio da parte degli ingegneri; le analisi trasportistiche richiedono invece un tipo di approccio totalmente diverso, poichè si basano su concetti derivanti dalle scienze economiche e sociali.

La quantità di merci o il numero di viaggiatori che utilizzano i sistemi di trasporto, le prestazioni di tali sistemi ed i loro impatti sono strettamente connessi alla domanda di mobilità che svolge un ruolo decisivo nella comprensione e nella progettazione dei sistemi di trasporto.

Le scelte progettuali possono incidere su interessi differenti, spesso conflittuali: l’economia, la localizzazione e l’intensità delle attività svolte in un determinato territorio, l’ambiente, la qualità della vita e le relazioni sociali.

A causa del gran numero di variabili e della complessità delle loro interazioni, la modellazione degli effetti generati da un nuovo sistema trasportistico necessita di potenti modelli matematici per una progettazione efficace. Tali strumenti sono fondamentali per la valutazione e la progettazione di azioni che riguardino gli elementi fisici o le componenti organizzative dei sistemi di trasporto.

Il metodo ‘NET’ consiste dunque nel collocare ogni infrastruttura nel contesto socio-economico, territoriale, urbanistico ed ambientale che la ospita, consentendo così ai progettisti di individuare gli impatti generati e ricevuti dall’infrastruttura stessa. In questo modo è possibile individuare la soluzione più idonea e condivisa, che rappresenta il compromesso ‘ottimo’, che tiene conto di tutti i fattori in gioco e risponde ai reali bisogni che il territorio esprime.

Nel Gruppo NET riteniamo che questo sia l’unico modo di affrontare ogni progetto che ci viene affidato, a prescindere dalle sue dimensioni o dalla sua complessità. È questo il motivo per cui, nel corso degli anni, abbiamo sempre soddisfatto i nostri clienti e i diversi stakeholder con le soluzioni progettuali da noi proposte.

E siamo fermamente risoluti nel voler continuare a farlo.

Il Program Management

Progettare interventi infrastrutturali di grandi dimensioni richiede strumenti e competenze adeguati all’elevata complessità della realizzazione.

I sistemi infrastrutturali complessi – vasti progetti di riqualificazione urbana, reti stradali e ferroviarie, ecc. – non sono comparabili ad una singola opera (anche se di dimensioni importanti), ma possono piuttosto essere descritti come un insieme di diversi progetti, che sono tra loro correlati e che allo stesso tempo puntano al raggiungimento di un singolo obiettivo.

In questo contesto, è fondamentale adottare i più sofisticati strumenti di pianificazione e controllo, software avanzati, capacità rilevanti di gestione dei progetti, al fine di assegnare le giuste priorità alle risorse. L’esperienza e la competenza dello staff tecnico ha un’importanza ancora più cruciale per questa tipologia di progetti.

In aggiunta, le nostre solide competenze di Project Management possono garantire l’implementazione dei progetti rispettando le norme di sicurezza, la tempistica, i costi e le responsabilità.

I NOSTRI PRINCIPI

Tutte le opere devono avere requisiti di solidità, utilità e bellezza.
Avranno solidità (firmitas) quando le fondamenta, costruite con materiali scelti con cura e senza lesinare il necessario, poggeranno profondamente e saldamente sul terreno sottostante; utilità (utilitas), quando la distribuzione degli spazi e delle funzioni sarà corretta e pratica all’uso; bellezza (venustas), infine, quando l’aspetto dell’opera sarà piacevole per l’armoniosa proporzione delle parti, che si ottiene con l’avveduto calcolo delle simmetrie...

Marco Vitruvio Pollione – “De Architectura” (15 A.C.)

FEDELTA’ AI PRINCIPI CLASSICI, APPROCCIO MODERNO ED INNOVATIVO

NET Engineering rimane fedele ai concetti vitruviani di “firmitas, utilitas, venustas” adottando un approccio progettuale innovativo “lean, smart & green” e perseguendo sempre la condivisione delle scelte e la ricerca del “consensus”.

Lean

Applicazione dei principi del lean thinking e lean production al mondo dell’engineering. Ottimizzazione delle soluzioni progettuali, nella scelta dei layout, dei materiali, delle tecniche costruttive: solo quello che serve, e solo quando serve; analisi del costo delle opere nell’intero ciclo di vita; identificazione di soluzioni progettuali modulari e flessibili nel tempo, con abbattimento dei costi di realizzazione.

Smart

Integrazione delle innovazioni tecnologiche nella progettazione delle infrastrutture: utilizzo sistematico delle nuove tecnologie in particolare di quelle del settore informatico, delle telecomunicazioni e del settore energetico; interazione infrastruttura/utente, anche attraverso l’uso di Intelligent Transportation Systems.

Green

Attenzione alla sostenibilità ambientale degli interventi infrastrutturali: inserimento armonioso delle opere nel contesto paesaggistico e territoriale; uso delle migliori tecnologie e materiali per garantire efficienza energetica, e minimizzazione degli impatti; tecniche innovative di monitoraggio ambientale, in fase di realizzazione ed in esercizio.

LA NOSTRA VISION

Siamo sempre vicini alle esigenze dei Clienti e della Collettività:
è questa la principale motivazione del nostro comportamento professionale e della nostra costante vocazione all’eccellenza.

Facciamo nostri gli antichi principi vitruviani, adattandoli alle mutevoli e complesse manifestazioni della contemporaneità.