“il primo project financing in Italia con promotore una società di ingegneria”

PROPOSTA DI PROJECT FINANCING PER LA REALIZZAZIONE DEL COLLEGAMENTO AUTOSTRADALE “CAIANELLO-BENEVENTO”

Località

Campania

Periodo di esecuzione

2007 – 2012

Importo dei lavori

€ 590.000.000

Cliente

Ministero delle Infrastrutture e Trasporti

Oggetto dell’incarico

Proposta di Project financing Progetto Preliminare, Studio di  Impatto Ambientale, Studio Trasportistico, Piano Economico e Finanziario

Descrizione

Il collegamento Benevento Caianello è il primo intervento di project financing in Italia per il quale un raggruppamento di sole società di ingegneria è stato nominato Promotore.

La proposta prevede la realizzazione del raddoppio    ed adeguamento della SS 372 “Telesina” che collega la provincia di Benevento con l’autostrada A1 in corrispondenza del casello di Caianiello. La nuova arteria servirà il bacino pugliese, lucano e dell’Alta Campania, consentendo un collegamento più breve e rapido con Roma rispetto all’attuale tracciato dell’A16.

Obiettivi fondamentali del progetto sono stati quelli di migliorare le condizioni di sicurezza dell’infrastruttura esistente, e di ottimizzarne l’integrazione con la rete locale di adduzione.

L’opera di progetto è una superstrada a due corsie per senso di marcia (larghezza carreggiata di 22 m.) con uno sviluppo complessivo di  circa  61km.  E’  prevista la  realizzazione di  17 nuovi svincoli, l’adeguamento dei viadotti stradali esistenti e la realizzazione di nuove strutture, tra le quali un tunnel artificiale di lunghezza pari a circa 500 m.

L’inserimento ambientale dell’opera è stato attentamente curato, anche attraverso la previsione di numerose oasi naturalistiche da realizzarsi lungo il tracciato.

Il progetto ha preso in considerazione l’utilizzo di sistemi tecnologici ITS sia per l’adozione di modalità di pedaggiamento innovative  che  per  il  monitoraggio  continuo  dei  flussi  di traffico; tali studi hanno fornito gli indirizzi progettuali che NET Lab, Centro di Ricerca e Sviluppo di NET Engineering, ha in seguito sviluppato nell’ambito del progetto Smart Road.

L’infrastruttura  è  inclusa  nell’elenco  degli Interventi Prioritari di Interesse Nazionale, ed è stata finanziata all’interno  del  Piano  per  il  Sud, con  la  Delibera  CIPE  del  3 Agosto 2011.

Condividi su